Arcadia

Crisi di impresa / Sovraindebitamento

Nell’ambito del diritto della crisi d’impresa, la vocazione dello Studio è incentrata anche sulla procedura di sovraindebitamento la quale dà la possibilità alle persone ed aziende indebitate di poter ripianare la propria esposizione debitoria.

La procedura di composizione della crisi da Sovraindebitamento è uno strumento nuovo (introdotto dalla legge n. 3/2012) che serve a “ristrutturare” i propri debiti. È rivolto a debitori in situazione di difficoltà. Si può accedere alla procedura quando i debiti sono sproporzionati rispetto alle proprie disponibilità. Grazie al sovraindebitamento si riesce a riequilibrare questa situazione proponendo un saldo e stralcio di tutti i debiti e ripartendo da zero.

In termini tecnici la normativa prevede la possibilità di avviare tre distinte procedure.

La prima procedura viene definita dal legislatore quale “Accordo di composizione della crisi”, ma probabilmente sarebbe più congruo ed immediato chiamarla “Accordo di ristrutturazione”.

In effetti la procedura anzidetta si sostanzia in una proposta di ristrutturazione dei debiti offerta ai propri creditori. Laddove la maggioranza qualificata dei creditori accetta la proposta, la stessa diverrà obbligatoria per tutti i creditori.

La seconda procedura è denominata “Piano del consumatore”. Tale procedimento è riservato esclusivamente alla persona fisica qualificabile come “consumatore”. La particolarità di tale procedura è che l’omologazione della proposta prescinde da un qualsivoglia accordo con i creditori e si basa essenzialmente sulla meritevolezza del debitore-consumatore.

L’ultima procedura è quella della “Liquidazione dei beni”, che consiste essenzialmente nella volontà del debitore di mettere a disposizione l’intero suo patrimonio (con le eccezioni previste dalla legge) al fine di soddisfare i debiti contratti.

In realtà, è inoltre possibile distinguere una quarta procedura, L’esdebitazione, la quale è consequenziale alla suddetta procedura di liquidazione.

Il nostro team di professionisti, grazie alla consolidata esperienza, offre diversi servizi per le diverse esigenze che sorgono in un momento di crisi.

Dopo una prima fase di analisi preliminare sarà infatti il Team dedicato al diritto della crisi d’impresa ad indirizzare il cliente alla procedura più adatta alla propria situazione.

Il dipartimento dello Studio è curato dal Dott. Alessandro Cesarano il quale risulta iscritto presso l’Organismo di Composizione della Crisi di Lucca quale Gestore delle crisi.

Chi se ne occupa:

Hai bisogno di aiuto?

OPPURE